L’anno che verrà

Sono qui a guardare fuori dalla finestra la neve che incessantemente cade da ieri sera. E’ martedi mattina e oggi niente lavoro. Per andarci devo percorrere 55 km e in queste condizioni è da pazzi provarci. Ieri sera per tornare a casa ho impiegato circa tre ore.

punti di domanda

Ho pensato, tre ore!. Se partivamo contemporaneamente io e uno qualsiasi degli atleti più forti al mondo probabilmente sarebbe arrivato prima lui di corsa che io in auto. Approfitto di questa pausa lavorativa per concedermi delle riflessioni. In questo anno mi sono dato da fare parecchio tra foto e filmati. Le gare in cui sono stato presente hanno superato la trentina e i video realizzati sono 41. Il mio sguardo è però rivolto al futuro più che al passato. Ho molte perplessità al riguardo, cosà farò il prossimo anno? Mi viene il dubbio che tutto possa essere un doppione di quanto già fatto, soprattutto per i filmati. I miei filmati tendono ad essere più dei documenti in cui vengono ripresi tutti i partecipanti alle gare e possono risultare noiosi. In più il fatto di volerli pubblicare in giornata non mi lascia molto spazio all’inventiva, vedi stilecorsa, non che io sia all’altezza, intendiamoci ma è chiaro che avendo più tempo qualche idea salta fuori. Anche il mezzo tecnologico che uso mi limita parecchio nelle riprese, sto infatti pensando di acquistare una videocamera che oltre a filmare faccia anche delle buone foto. Vedremo, intanto mi concedo un poco di riposo anche perchè sinceramente ero abbastanza stufo di passare le domeniche davanti al pc a caricare foto e montare filmati.

Volevo comunque ringraziare tutti quelli che hanno frequentato il mio blog quest’anno, anche se non siete in molti ripagate comunque la fatica fatta. Grazie ancora.

Infine esprimo un pensiero che non c’entra niente con l’articolo. Mi rivolgo a tutte le società che organizzano gare, ne ho discusso anche con qualcuno di loro. Inserite un piccolo giro di lancio nelle vostre gare, ne migliora lo spettacolo. E’ un piccolo sacrificio a livello organizzativo ma è tutt’altra cosa rispetto ad un gara dove si vedono gli atleti partire e poi fino all’arrivo niente! Anche chi deve documentare la gara con foto, filmati, ecc può farlo molto meglio. Alla fine chi ci guadagna siete ancora voi che avrete una documentazione della vostra gara molto più completa.

Infine: Buone Feste a TUTTI!!!

Mario

12 commenti:

  1. ...e sì, fine anno è un momento di riflessione, sull\'anno trascorso e sopratutto su quello che verrà. In effetti probabilmente il tuo lavoro, come anche quello di molti blogger (si dice così?), non viene pienamente apprezzato, chi passa guarda quello che interessa e poi se ne và, i commenti a volte sono pochi o inesistenti, forse si ha paura ad esprimere un pensiero, un\'opinione, o semplicemente a ringraziare per un servizio bello o brutto che sia. Personalmente preferisco fare pochi filmati cercando di personalizzarli anche se richiede più tempo, mentre foto ne faccio molte di più cercando comunque di migliorare ogni volta inquadratura, posizione, luce, ecc.Uso attrezzatura molto semplice per non complicarmi la vita, mi piacerebbe buttarmi su qualcosa di più professionale, ma rischierei di non utilizzarla sia per l\'ingombro, sia per nonportare in giro attrezzatura molto costosa, vedremo in futuro. Per il prossimo anno bisogna inventarsi qualcosa di nuovo, uscire dalla solita routine, provare nuove corse e magari nuove distanze, e sopratutto nuovi obiettivi. Cerchiamo di essere fiduciosi, Buon Natale e sopratutto, buone corse!!!Ciao Giancarlo

    RispondiElimina
  2. per mè sei un grande........grandissimo.......e bellissimo la domenica sera andare a vedere le tue foto e commenti(anchedegli altr blogger...ma permettimi un affetto particolare per tè e il tuo sito essendo del mia ex e mai scordato gruppo)delle gare appena fatte.proporrei agli organizzatori di "sborsare" un minimo di rimborso spese...dai tanta pubblicità gratis dando tatno impegno e fatica.per le gare...ma perchè cavolo sono sparie le staffette????\'sono cosi coinvolgenti(vedi quella di castelletto e casorate che facevano anni fa....)

    RispondiElimina
  3. x Giancarlo, inventarsi qualcosa di nuovo non è semplice, l\'importante è fare. Poi da cosa nasce cosa. Appunto per non caricarmi di cose ingombranti da portarmi dietro che vorrei acquistare una videocamera che mi permetta sia di fare filmati che foto. Ciao e buone feste anche a tex Marco, mi fa piacere essere seguito e sono contento quando vedo filmati o foto inseriti nel vostro blog. Poi il vostro completino mi piace moltissino (quello chiaro) e come ne vedo uno pam! scatta la foto... Le staffette? forse spariscono perchè ci partecipa sempre meno gente. Ormai sono tutti attirati dalle lunghe distanze. Ciao e buone feste anche a te.

    RispondiElimina
  4. Ecco il salto di qualità in cui auspicavo! una belle videocamera, oramai ne fanno di tutte le taglie e comunque sono tutte molto piccole e dunque per nulla ingombranti!Ora stacca la spina per qualche periodo e poi come per chi corre, ritorneranno nuovi stimoli e nuove idee!!!Comunque insisto che ti dovresti fornire di cotanta donzella per il lancio dei filmati!!!Stile corsa insegna!!!Ciaooooooooo

    RispondiElimina
  5. Grazie a te per le belle immagini e le foto che ci regali ogni settimana, le staffette piacevano molto anche a me (la mia miglior prestazione di tutti i tempi risale ad una 10x1300 di Cuasso tanti anni fa dove forse c\'eri anche tu), ma al giorno d\'oggi vanno di moda le lunghe distanze ed è difficile coinvolgere un numero sufficiente di società. In quanto al giro di lancio, l\'anno prossimo l\'Athlon Run non farà più parte del piede d\'oro e forse sarà inserita nel Giro del Varesotto, non so se sarà possibile farlo, vedremo. Ne approfitto per farti tanti auguri di buone feste !Tanti auguri anche a te.

    RispondiElimina
  6. Mario, per il futuro a me piacerebbe che tu riprendessi a correre, magari piano piano per non sovraccaricare le cigolanti gambe dal passato da forte atleta. Tuttavia, se questo sarà il tuo futuro, mi mancheranno quei filmati che dopo una mattinata di corsa e un pomeriggio di lavoro, al ritorno a casa sempre mi commuovono. Nel tepore della stanchezza mi metto davanti al computer sapendo che sul tuo sito trovo sempre foto e filmati. Almeno per me non è importante la qualità o l\'elaborazione dei filmati ma piuttosto il ritrovare in essi le sensazioni che avevo vissuto solo alcune ore prima. E poi non sono mai monotoni per chi si vede o per chi in essi riconosce i suoi amici.Grazie Mario per quello che ci hai lasciato in questo anno. Al lavoro non è raro trovare amici e clienti che ti ammirano per il tuo lavoro silenzioso. Il futuro è però tuo. Quale sarà lo accoglieremo con gioia.Buon Natale.

    RispondiElimina
  7. Ciao Mario e tanti Auguri a te e a tutti quelli che ti sono vicino.Io sono lontano dalle corse da settembre, mi sono dedicato ad un musical in oratorio che è iniziato nell\'aprile del 2008 e che è andato in scena già 4 volte e ha già 4 date previste tutte esaurite a gennaio e febbraio. puoi trovare notizie e filmati su http://www.sommalombardo.tv . HAKUNA MATATA è il titolo. Ti racconterò di persona.... è stata comunque un\'opera così imponente che è stata l\'unica che in almeno 10 anni mi ha distolto dalla corsa anche se qualche passettino l\'ho fatto ugualmente. Con calma riprenderò ai miei soliti ritmi e senza ansie. ci sarò a Bedisco per rotolarmi nel fango e nella neve.Il tuo lavoro di cronista è altamente prezioso perchè ha dentro lo spirito del nostro grande gruppo di Hakuna, cioè la semplicità, l\'umiltà di fare quello che si è capaci di fare per il bene degli altri, il sorriso sempre pronto ad incoraggiare e a complimentare qualsiasi sia stato il risultato di chi ha partecipato, anche se è arrivato tra gli ultimi o se è andato in crisi.Io ti ringrazio e ti chiedo di non pensare alla tecnologia ma alla gioia di vivere quello in cui credi fortemente, che sia la corsa, la fotografia o il filmato. Buone FesteAlberto

    RispondiElimina
  8. Penso che Matteo abbia centrato appieno il punto, almeno per come la penso io!Poco importa della qualità e magari del fatto che ci son già le foto e i filmati dell\'anno prima della stessa competizione: l\'importante è che riescano a trasmettere e a far rivivere le emozioni provate poco prima, regalando quell\'attimo di "notorietà" a tutti coloro che riguardandolo, si riconoscono in un\'immagine che dura magari pochi secondi.Non saprei che altro dirti se non: "continua così!"Tanti auguri a tutti!

    RispondiElimina
  9. Grazie a tutti per le belle parole espresse mi spingono a continuare sulla strada finora intrapresa. Purtroppo non riuscirò, a dispetto di quello che spera Matteo, a correre. Ancora oggi dopo l\'ennesima dose di onde d\'urto il dorore ai tendini non accenna a diminuire. A Beppe dico che fa bene anche la notorietà di "ritorno", non dimenticherò mai la sera dell\'ultima tappa del giro del varesotto quando siamo stati chiamati sul palco, un vero colpo di adrenalina! Infine, ma non ultimo, un saluto speciale per Alberto. Mi ero un poco preoccupato per la tua assenza dai campi di gara ma soprattutto quella dei tuoi bei commenti ai vari blog. Ben tornato e complimenti per l\'impegno che hai nei confronti degli altri.Buone feste a tutti!!!

    RispondiElimina
  10. Luciano Lucky7327 dicembre 2009 15:11

    Ciao, sono io a ringraziarti del grande lavoro che fai !! In alcune foto e filmati mi sono ritrovato e non sai che piacere fa! Tanti auguri di buone feste!

    RispondiElimina
  11. Penso che ciò che fai sia solo da apprezzare, e da parte dei podisti che si ritrovano nelle immagini e nei video non possono che giungerti tanti grazie. Come fanno anche gli altri atleti, anch\'io la domenica sera faccio il giro dei vari blog, dove posso trovare foto che mi ritraggono in espressioni di gioia o di fatica nel mentre faccio lo sport che amo.Vedondomi o trovando amici della corsa provo emozioni che non potrei avere senza il tuo lavoro, che svolto quasi nell\'anonimato (da poco hai messo la tua foto per essere riconosciuto) va ancor più apprezzato.Come tutti spero dunque di trovarti sempre alle gare che tu venga da amico da reporter da atleta non importa, conta la tua presenza.Buon anno a te e famiglia

    RispondiElimina
  12. Attraverso questo blog così seguito e soprattutto amato voglio ringraziare tutti i vari amici blogger : lo scattante BEPPE, il poeta MATTEO, il paziente fotografo e cronista MARIO, gli infaticabili fotografi ARTURO, ANTONIO, ECC.., l\'impavido DANIELE, i simpatici amici Filippo,Valerio, Runners Quinzano, Runners Valbossa, 7laghi, Verbano, San Marco ecc.. e soprattutto tutti i miei colleghi dell\'Atletica Casorate con a capo Antonio e Silvia, per tutto il bene che queste persone hanno fatto nel 2009 al nostro bellissimo sport e per tutta la compagnia che mi hanno fatto durante un intero anno a tutti i livelli. Nel nostro sport l\'amicizia non ha ostacoli, nè barriere. Nasce in un attimo e non finisce mai.grazie a tutti e buon 2010Alberto

    RispondiElimina